Un mondo basico non conosce malattie

Un mondo basico non conosce malattie

Quando nasce un bambino sano, il suo organismo è completamente basico. Con gli anni si assumono abitudini scorrette che includono un'alimentazione sbagliata, la mancanza di movimento e la continua permanenza in locali chiusi. Altri fattori che possono avere un effetto acidificante sono di carattere mentale come l'insoddisfazione, la preoccupazione, l'ansia e lo stress. La conseguenza: il corpo si acidifica sempre di più.

In condizioni normali l'organismo è in grado di ristabilire l'equilibro acido-base eliminando gli acidi in eccesso. La produzione costante di sostanze acide porta però a un sovraccarico e gli acidi in eccesso si accumulano nelle cellule, nella pelle e nei tessuti connettivi. Questo ambiente acido è un terreno fertile per virus, batteri e soprattutto per i parassiti. L'eccesso di acidi è inoltre la causa delle malattie principali e persino di alcune forme di cancro.

Chi vuole riconquistare la salute di quando era bambino deve reagire, spesso deve cambiare stile di vita e, più che altro, i propri comportamenti alimentari.

Una volta che il corpo è alcalino, il cancro potrebbe arrestarsi!

Molti metodi naturali efficaci per arrestare o curare il cancro si basano su una dieta alcalina. Questa, oltre a creare un ambiente basico, favorisce anche la respirazione cellulare naturale.

Per molti tumori la guarigione è stata favorita da un netto cambiamento dello stile di vita e attenendosi rigorosamente a una dieta alcalina. Nel momento in cui il corpo riacquista il suo stato alcalino ed è debitamente ossigenato, è più facile arrestare il cancro.

Raggiunto un pH normale di 7,36 il tumore potrebbe smettere di crescere.


Che cos'è una dieta alcalina?

Una vera dieta alcalina si compone per l'80% di alimenti basici e per solo il 20% di alimenti acidi.

È importante capire che il termine "alcalino" (o basico) non si riferisce al valore pH. Si intende piuttosto l'effetto chimico-nutrizionale di un alimento sull'organismo, il modo in cui esso interagisce con il corpo e quali sostanze si producono quando viene metabolizzato.

Normalmente gli alimenti basici forniscono all'organismo minerali di base e oligoelementi quali magnesio, calcio, sodio, ferro o potassio, che il corpo metabolizza in modo alcalino. Oltre ai minerali gli alimenti alcalini contengono antiossidanti, acidi grassi essenziali e vitamine. Questi hanno proprietà antinfiammatorie e agiscono positivamente anche sulle funzioni intestinali.

Mentre frutta, verdura, erbe, noci e lattughe rientrano tra i cibi alcalini, legumi e cereali sono classificati come acidi, ma di tipo salutare. Pesce, carne e formaggi sono invece cibi acidi non raccomandabili se consumati in maniera eccessiva.

Come si misura il pH?

Esistono sono due metodi. L'analisi del sangue misura l'acidità del plasma sanguigno che dovrebbe essere compresa tra un pH 7,35 e un pH 7,45. Oscillazioni anche minime (+ o - mezzo punto) possono rivelare patologie persino problematiche. Onde evitare inutili allarmismi tuttavia, si raccomanda di consultare un medico che potrà valutare la causa di eventuali valori anomali.

La misurazione del pH delle urine o della saliva, invece, è un metodo rapido e semplice che può essere effettuato in casa con l'ausilio di strisce di carte speciali, dette anche cartine tornasole. Questi strip hanno la particolarità di colorarsi in modo diverso in funzione del pH delle sostanze con cui vengono a contatto.

Il pH dell'urina e della saliva, al contrario di quello del sangue, può subire oscillazioni anche considerevoli nell'arco della giornata. Per una misurazione più precisa e affidabile si raccomanda pertanto di effettuare il test sempre alla stessa ora, per esempio al mattino appena svegli e la sera prima di coricarsi, e, per quanto possibile, di mantenere dei ritmi regolari. In questo modo sarà più facile monitorare variazioni in una fase di cambiamento della propria alimentazione o dello stile di vita.

In un soggetto sano il pH può variare tra 5,5-7,5. Il valore ottimale al mattino è compreso tra 6,2-6,8; la sera invece dovrebbe essere tra 6,8-7,5.

Gli strip di misurazione del pH più precisi misurano intervalli di 0,5 o addirittura 0,25. Ricordiamo che la misurazione "fai da te" con l'ausilio delle strisce è un semplice strumento di controllo dei propri valori; spetta comunque sempre al medico di fiducia valutare la possibilità di eseguire esami più specifici.